Espandi l'immagine
Espandi l'immagine
Espandi l'immagine
Espandi l'immagine
Espandi l'immagine
MOSTRA DEL PREMIO INTERNAZIONALE DEDALO MINOSSE 2008
SCHEDA TECNICA
Anno: 2008
Luogo: Palazzo Valmarana Braga, Vicenza
Cliente: Associazione culturale
Prestazione: progettazione e direzione lavori (4). Curatela

Il premio è da dieci anni luogo di dibattito tra progettisti, committenti, costruttori e aziende. Unico nel suo genere celebra la qualità dell'architettura attraverso la valorizzazione della figura del committente. La mostra offre in tal senso un vasto panorama internazionale di quello che sta avvenendo nel mondo alle diverse scale, nell'intento di avvicinare all'architettura contemporanea i non addetti ai lavori, presentando non disegni, spesso troppo tecnici, ma filmati e plastici che possano dare un'idea dinamica della complessità di un'opera, destinata a essere vissuta dalle persone che vi abitano, la attraversano, vi lavorano ecc.
Edifici e spazi animati quindi, con le "storie" che li hanno generati, dall'idea del committente allo sviluppo di quell'idea con l'architetto, in un rapporto in cui è fondamentale il sapersi ascoltare.
Nel cinquecentenario palladiano l'allestimento, ospitato in una delle opere più significative di Andrea Palladio, prende atto dell'esistenza del manufatto storico e ne fa lo sfondo del contemporaneo, un riferimento, un richiamo, in parte celato in parte visibile. Sovrapposizione e non impossibile confronto. Questo il significato di un lavoro che inserisce una struttura di tipo "industriale" sull'antico - del quale sono richiamati i colori - in una sorta di ordine gigante seriale, sovrapposto a quello esistente.
Credits fotografici: Francesco Dalla Pozza